martedì 22 dicembre 2015

REPORT Incontro NOcorridoio del 21/12/15


Nel ringraziare tutti i partecipanti alla riunione, di seguito riportiamo le decisioni prese:
1) Verificare la possibilità di aprire un’azione penale;
2) portare gli “auguri” al Consiglio Regionale del Lazio;
3) fare ricorso alla Corte di Giustizia Europea.
• Per ovvi motivi non diamo info più dettagliate.

1 commento:

Giovanni Paulucci ha detto...

Buona sera,
Sono uno dei tanti che segue da anni la vicenda pur restando dietro le quinte e che però per lavoro sono costretto a percorrere migliaia di km all'anno, e vi assicuro non è facile in situazioni come la nostra.

Purtroppo non sono AFFATTO D'ACCORDO CON IL VOSTRO MOVIMENTO !
È vero che le autostrade sono dei mostri ecologici e che gli avvoltoi sono sempre pronti per accaparrarsi gli appalti e riempirsi le loro tasche , ma penso anche che in un mondo civile ed industrializzato questo tipo di infrastrutture siano necessarie.
Secondo il mio pensiero questi sarebbero i vantaggi:
1) centinaia di posti di lavoro per chi dovrà costruire la strada
2) risparmio di carburante e quindi meno emissioni per tutti i cittadini che non possono muoversi con i mezzi pubblici
3) meno morti, poiché meno pericolosa dell'attuale sms 148 e via ariana
4) tutti i paesi coinvolti si troveranno con molto meno traffico cittadino ( pensate a quanti autotreni percorrono tutti i giorni la via Appia per raggiungere le zone industriali dell'agropontino)
5) molte aziende saranno incentivate ad investire nei nostri territori se le infrastrutture saranno adeguate
6) Sarà incentivato anche il turismo
E tanti altri...........

Sicuramente dal punto di vista ambientale ci saranno degli svantaggi, ma purtroppo è il prezzo che bisogna pagare per avere il progresso.

Detto ciò, mi auguro che le vostre forze vengano impiegate altrove e non per mettere i bastoni tra le ruote a progetti indispensabili come questo.


Un saluto